Lifting delle cosce: quando sparisce il gonfiore e cosa aspettarsi?



Il lifting delle cosce è un intervento sempre più comune per quelle donne che, in seguito ad un dimagrimento repentino o all’avanzare dell’età, presentano pelle cadente proprio in questa zona del corpo.

Un intervento comune, effettuato da tutti i migliori chirurghi del nostro paese, ma che presenta comunque tempi di convalescenza da tenere in considerazione prima di prendere una decisione del genere. Periodi di convalescenza che prevedono anche gambe gonfie, che sono poi il tema di cui ci occupiamo in questo sito web.

Cosa bisogna aspettarsi, a livello di convalescenza, da un intervento di lifting alle cosce? Dopo quanto tempo si può tornare ad avere un aspetto normale? In quanto tempo sparisce il gonfiore?

L’intervento di lifting alle cosce è un intervento sicuramente non complesso, ma che prevede comunque l’utilizzo di bisturi e incisioni, con parte del tessuto pendulo che va ad essere rimosso durante l’intervento. L’ablazione di tessuto è proprio la causa prima del gonfiore alle cosce che si ravvisa una volta subito l’intervento e uno dei segni più evidenti, insieme alle ecchimosi, della fase di convalescenza.

Se le ecchimosi possono essere però trattate a livello ambulatoriale, lo stesso non si può dire del gonfiore, che andrà a sparire una volta che saremo perfettamente guarite. La guarigione completa prevede una prima fase che occupa le prime 8 settimane dall’intervento, entro le quali ecchimosi e gonfiore dovrebbero sparire completamente, e una fase successiva (che può occupare fino al sesto mese dall’intervento) durante la quale il corpo tornerà alla sua funzionalità e alla sua apparenza normale, eliminando ogni tipo di segno dell’intervento di lifting alle cosce.

Il gonfiore, dunque, dovrebbe attenuarsi radicalmente entro i primi due mesi dall’intervento, mentre per una guarigione completa, che faccia tornare le nostre gambe belle e forti, si potrebbe dover aspettare anche fino a sesto mese.

Una convalescenza sicuramente importante, che abbinata all’anestesia totale e ai 2-3 giorni di ricovero obbligatori in seguito a questo tipo di intervento, fanno del lifting alle cosce una delle operazioni più impegnative per i pazienti.