Esercizi anticellulite: funzionano davvero?

Esercizi anticellulite: eliminiamo gli inestetismi in questo modo.



Gli esercizi anticellulite rappresentano un tema avvolto da un alone di mistero: c’è chi ci crede, c’è chi dice che non siano una bufala, chi grida al miracolo mostrando gli ottimi risultati ottenuti.

Un fatto è sicuro: chi non prova, non può sapere. Allora perché lasciarsi subito scoraggiare e non trovare una possibile soluzione a questi inestetismi cutanei?

La cellulite è proprio questo: sebbene da molte donne sia ritenuta come una fastidiosa malattia, siamo ben coscienti che la cellulite altro non è che un’alterazione del tessuto sottocutaneo. I liquidi, frutto dei processi biochimici cellulari e quindi presenti naturalmente nel nostro corpo, cominciano a stagnare e ad accumularsi tra gli spazi delle cellule adipose, causando la ritenzione idrica da parte dei tessuti.

Sulla cellulite esistono molti falsi miti o incomprensioni. Quando abbiamo specificato che la cellulite non è una malattia, abbiamo inteso quel disturbo che affligge per la maggiorparte l’85% delle donne: la cellulite estetica. E’ altresì vero però che esiste un’altra forma di cellulite che è invece considerata una patologia – la cellulite infettiva o panniculopatia edemato-fibro-sclerotica – e per la cui cura è bene sottoporsi al controllo di un medico specializzato.

Un falso mito che deve essere subito sfatato è la credenza secondo cui la cellulite è la conseguenza naturale di un sovrappeso della persone. Niente di più sbagliato: persone magre, normopeso o che dimagriscono seguendo diete non approvate noteranno anch’esse la presenza, la comparsa o addirittura il peggioramento di questo inestetismo.

La genetica può forse predisporre alla comparsa della cellulite, ma se si agisce con un piano ben predisposto la predisposizione non lascerà spazio all’inestetismo.

Dimenticate poi l’equazione inculcatavi dieta piena di grassi = cellulite. Ogni eccesso fa male, ma i grassi sono importanti nella nostra dieta quotidiana e stimolano il senso di sazietà più dei carboidrati.

Cosa vi hanno sempre insegnato per combattere o prevenire disturbi o malattie fisiche? Attività fisica e alimentazione corretta.

Lo stesso si applica quindi alla cellulite: seguite una dieta personalizzata per voi e non quelle di moda ed eseguite esercizi anticellulite.

esercizi anticellulite

Gli esercizi anticellulite, ma anche l’attività fisica in generale, dovrebbero essere svolti con una certa regolarità: l’esercizio fisico, infatti, aiuta l’organismo ad eliminare le tossine, rinforzando il funzionamento dei sistemi sanguigno e linfatico. Inoltre, gli esercizi anticellulite aiutano i muscoli a rimanere tonici, in modo da evitare che il liquido intracellulare ristagni e provochi il classico effetto a buccia d’arancia.

Che siano benvenute quindi attività fisiche come lunghe camminate e cyclette, ma è bene tener conto che gli esercizi anticellulite non devono comprendere solo esercizi aerobici, ma propendere anche per quelli anaerobici.

Uno fra gli esercizi anticellulite che è considerato tra i più efficaci è il cosiddetto squat. Lo squat è un esercizio molto completo che, nonostante offra una notevole quantità di varianti, permette la tonificazione dei muscoli dei glutei, dei quadricipiti, della schiena e degli addominali. E’ particolarmente indicato per rafforzare anche tendini ed articolazioni, oltre che la postura e l’equilibrio.

Provate questo esercizio quindi: bastano cinque minuti di prima mattina e prima di colazione per cominciare a combattere gli inestetismi della cellulite.